Fuerteventura
Africa Europa

Fuerteventura: ecco cosa fare e vedere!

Fuerteventura è un’isola che fa parte delle Canarie, un territorio spagnolo nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico, proprio di fronte al continente africano. Nel mio articolo ho deciso di parlarvi di quest’isola che è stata per me un luogo rigenerativo, ecco quindi che cosa vedere e fare a Fuerteventura.

Fuerteventura: meglio il Nord o Sud?

Se chiedete a me, non ho alcun dubbio: il nord! La parte settentrionale dell’isola è selvaggia, brulla, perfetta per chi ama i paesaggi vulcanici e gli sport acquatici. In questa zona, le onde dell’Oceano si scagliano con violenza lungo le coste frastagliate dell’isola e il vento sferza violento: le condizioni perfette per surf e windsurf! E non dimentichiamoci poi i trekking sui vulcani!

Il sud offre invece hotel di blasonate catene e lunghe spiagge bagnate da acque calme e cristalline. Ci sono anche qui panorami da togliere il fiato, come a Playa de Cofete, ed è frequentato maggiormente da famiglie in cerca di tranquillità.

Che cosa vedere e fare al Nord di Fuerteventura

  1. Fare surf alla spiaggia di El Cotillo

Il surf a Fuerteventura è una cosa seria, ovunque troverete negozi che affittano tavole e che offrono lezioni a chi non ha mai cavalcato un’onda. La spiaggia di el Cotillo è decisamente uno dei migliori spot per principianti e intermedi: fondale di sabbia e tantissimo spazio per potersi godere le onde senza troppa ressa.

2. Le Dune di Corallejo

Sapevate che a Fuerteventura esiste un vero e proprio deserto? Le dune di sabbia dorata lambiscono la costa a nord. Arrivateci prima del tramonto con uno snack e una bibita e aspettate che il sole colori di rosso il cielo. Oppure, se preferite, raggiungetele di sera per osservare le stelle.

3. Trekking al Calderon Hondo

Sulla strada che da Corallejo giunge a El Cotillo, poco prima di entrare nel paesino di Lajares, svolatte a destra alla rotonda del palazzetto dello sport e raggiungete un parcheggio sulla destra, proprio di fronte ad un vecchio vulcano spento. Il trekking per raggiungere la vetta è alla portata di tutti: al bivio potrete scegliere il sentiero a destra (durata 45’) più pianeggiante, ma anche più frequentato, oppure quello a sinistra, più ripido e veloce (circa 30’), ma consigliato a chi ha una buona forma fisica. Arrivati in cima, un enorme cratere si aprirà davanti ai vostri occhi: un vero spettacolo.

Sul Calderon Hondo

4. Playa El Hierro (Pop Corn Beach)

Una spiaggia diventata celebre per i sassolini bianchi che la compongono, sembrano dei veri e propri pop corn! Ovviamente la sua caratteristica è messa duramente a rischio dai turisti che decidono di portarsi a casa come souvenir questi sassi.

5. Barranco Encantados

Noi per mancanza di tempo non siamo risuciti a raggiungerlo, ma questa zona desolata offre formazioni rocciose davvero uniche ed possibile trovare anche fossili marini!

6. Molinos De Villaverde

Addentrandosi verso il centro dell’isola, si possono trovare alcuni antichi mulini, ormai in disuso, ma molto scenografici!

Che cosa vedere e fare al sud di Fuerteventura

1. Betancuria

Betancuria è stata la vecchia capitale dell’isola, un vero e proprio gioiellino (e, a mio parere, l’unica cittadina davvero carina dell’isola). La città è davvero minuscola, inserite quindi la visita all’interno di un itinerario giornaliero più ampio.

2. Faro di Entellada

Una splendida costruzione a picco sul mare con pietre bianche e marroni, perfettamente incastonata nel paesaggio circostante.

3. Barranco de las Penidas

Arrivate all’oasi vicino, lasciate la macchina e incamminatevi fino a raggiungere questo piccolo canyon con pozze d’acqua naturali in cui immergersi per un po’ di meritato relax

4. Playa de Jandia

Se pensate che Fuerteventura abbia un mare con onde e sempre burrascoso, vi sbagliate. E questa spiaggia ne è la prova. Un lungo litorale di sabbia dorata con calme acque, turchesi e cristalline.

5. Playa de Cofete

Per raggiungere questa spiaggia ai confini dell’isola dovrete percorrere 1 h di starda sterrata, ma la meta vale tutto il viaggio. Spiegarne la bellezza e la potenza di questa spiaggia è impossibile a parole. Provare per credere. E, ovviamente, se avrete le tavole da surf con voi, qui le onde non mancano.

Se tornassi a Fuerte, non avrei alcun dubbio, risceglierei il nord! Ma questo dipende dal tipo di scenario e viaggio che prediligete. Il modo migliore per capirlo è andarci asap!

Se volete risparmiare su prenotazioni, vi lascio il mio codice invito su Beruby, un app che permette di accumulare cashback per diversi siti di prenotazione tra cui Booking e Europecar. Vi basta cliccare qui e inserire il codice “deblen” per avere subito 1€ gratis!

Se invece vuoi andare a zonzo sul mio sito per trarre ispirazione per i tuoi prossimi viaggi, clicca qui.

Alla prossima guida!

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.